Comfort termico e benessere: la gestione smart della temperatura

Comfort termico e benessere: la gestione smart della temperatura

Sono diversi i fattori ambientali che influiscono sul nostro benessere e sulla salute: tra questi troviamo l’illuminazione, la qualità dell’aria e il clima delle nostre abitazioni.

È importante monitorare e gestire al meglio la temperatura degli ambienti in cui viviamo: la programmazione e il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e condizionamento favoriscono comfort e risparmio energetico.

Un elemento importante per benessere e salute

 

Vivere in un ambiente in grado di garantire benessere fisico e psicologico rappresenta uno dei desideri principali degli italiani. Elementi come illuminazione, rumorosità, qualità dell’aria e impianti di riscaldamento e condizionamento generano preoccupazione quando si parla di salubrità degli ambienti domestici (Osservatorio CasaDoxa 2019).

L’attenzione rivolta a questi fattori è aumentata in particolar modo con l’arrivo per molti dello smart working, che ci porta a trascorrere sempre più ore nelle nostre abitazioni.

 

Diverse ricerche di psicologia ambientale (tra cui A review of thermal comfort and method of using Fanger’s PMV equation di Can Ekici e Psicologia ambientale, l’influenza del microclima nel benessere del bambino di M. Ferrara, A. Gherardini) hanno chiarito negli anni la relazione che lega microclima dei nostri ambienti, comfort termico e benessere della persona: il benessere termico, talvolta, corrisponde a quello psicologico, in cui non avvertiamo sensazioni né di caldo, né di freddo e proviamo appagamento nei confronti di un ambiente.

Comfort termico e benessere: la gestione smart della temperatura

Temperatura, livello di umidità e velocità dell’aria sono tra i fattori che negli ambienti domestici (ma anche di lavoro e scolastici) possono influenzare le nostre performance, la concentrazione, la produttività e il livello di attività di corpo e mente.

Mantenere il microclima ideale, sia nelle stagioni calde che fredde, ha ripercussioni positive sulla nostra salute, la qualità del sonno e il nostro umore.

L’OMS e le regolamentazioni nazionali stabiliscono che la temperatura da mantenere negli ambienti non dovrebbe superare i 20°, con una tolleranza di ±2°, in modo da non porre sotto sforzo il nostro sistema naturale di termoregolazione e mantenere la temperatura corporea intorno ai 37°. Proprio per questo non dovremmo impostare un clima che si discosti troppo tra interno ed esterno.

 

Per il tasso di umidità, invece, dipenderà dalla stagione: in inverno, se l’ambiente è riscaldato, è utile mantenere un buon grado di umidità per evitare fenomeni di secchezza e maggiore esposizione al rischio di infezione; in estate, quando invece l’ambiente viene raffreddato, bisogna che sia anche deumidificato correttamente, perché la giusta umidità diminuisce la sensazione di afa.

 

In generale, il livello di umidità relativa dovrebbe aggirarsi intorno al 40-60%.

La casa domotica gestisce la temperatura al posto nostro

 

Gli impianti di climatizzazione intelligenti possono garantire in maniera automatizzata maggiore comfort e rispondere in modo flessibile e veloce alle nostre esigenze.

L’attività che stiamo svolgendo, il momento della giornata, il clima esterno e il nostro stato fisico sono tutti elementi da prendere in considerazione se vogliamo stare bene nei nostri ambienti.

Come possiamo fare? Possiamo innanzitutto trasformare la nostra casa in abitazione domotica e, tramite strumenti ed applicazioni connessi, controllare il microclima delle stanze in cui viviamo per adattarlo ai nostri bisogni.

Il termostato connesso ci consentirà, ad esempio, di non tenere l’impianto di riscaldamento o raffreddamento acceso per troppe ore, di evitare continui sbalzi di temperatura, di mantenere un clima adeguato anche all’ambiente esterno.

Se la temperatura si alza troppo, ad esempio, il nostro sistema di raffreddamento intelligente risponderà automaticamente per riportarla ai livelli ottimali stabiliti. Oppure potremo decidere noi quando modificarla: “Alexa, alza la temperatura in camera di 2°”.

 

I cronotermostati ci portano poi ad un nuovo livello di personalizzazione del riscaldamento grazie alla possibilità di programmare la temperatura per ogni ora, anche in modo differenziato a seconda del giorno della settimana… con sensibili risparmi sulle spese.

 

Il nostro fisico e il nostro umore gioveranno del supporto fornito da questi strumenti.

Comfort termico e benessere: la gestione smart della temperatura

Quali vantaggi porta una gestione della temperatura con la domotica?

 

Benessere e comfort.

Un corretta gestione della temperatura ci aiuta a mantenere benessere fisico e psicologico: il nostro meccanismo interno di autoregolazione non dovrà sforzarsi troppo per mantenere il suo stato ideale.

“Ok Google, imposta temperatura nello Studio in automatico.”

 

Miglior mantenimento della casa.

Un’eccessiva umidità può causare, oltre alle problematiche di salute, anche la formazione di condense e muffe nelle nostre abitazioni. Un impianto domotico ci aiuterà a monitorare il clima e a modificarlo automaticamente di conseguenza evitando l’insorgenza di rischi simili.

 

Gestione personalizzata e da remoto degli impianti di riscaldamento e raffreddamento.

Con termostato wi-fi e cronotermostato abbiamo sempre a portata di smartphone gestione e monitoraggio del clima, con la possibilità di impostare anche programmi ad hoc e la giusta temperatura per ogni stanza.

Sappiamo che tra 30 minuti rientreremo e non vogliamo trovare la casa fredda? Attiviamo tramite smartphone i riscaldamenti, così al nostro ritorno ci sarà esattamente la temperatura che desideriamo.

 

Risparmio energetico ed economico.

La possibilità di monitorare costantemente, anche da remoto con una semplice app, i sistemi energetici e di riscaldamento ci porta ad un nuovo livello di consapevolezza sui nostri consumi. Automatizzazione e gestione intelligente ci consentono, inoltre, di risparmiare energia, salvaguardare l’ambiente e monitorare i costi.

Non è sempre facile tenere sotto controllo tutti i fattori che possono migliorare la qualità di vita nella nostra casa… per fortuna oggi ci aiuta la tecnologia!

Scopri come rinnovare la tua abitazione. Puoi iniziare da qui: Termostati intelligenti e tradizionali.