Come ristrutturare casa: 5 consigli per iniziare

Come ristrutturare casa: 5 consigli per iniziare

Come ristrutturare casa? È una domanda che si pongono in tanti. Ci si può ritrovare ad affrontare una serie di problemi che fanno tremare le vene dei polsi. Niente paura. Per iniziare con il piede giusto non è necessario essere un esperto del settore. Basta seguire qualche piccolo suggerimento e avere le giuste idee per ristrutturare casa. Sono essenzialmente cinque gli step da seguire, o meglio i settori di cui preoccuparsi.

1 – Le opere murarie: il punto di partenza

Sia che stiamo parlando di ristrutturazione appartamento, sia che stiamo parlando di ristrutturare un immobile più complesso, è necessario partire dalle opere murarie. Sono, letteralmente, il pilastro che regge tutto il resto del lavoro. Innanzitutto bisogna capire quanto profondi sono i lavori che riguardano le mura di casa.

 

Un aspetto che molti non prendono in grande considerazione è la distribuzione degli spazi. Ristrutturare casa è, innanzitutto, un’occasione per ridistribuire gli spazi all’interno dell’abitazione. Un buon architetto è in grado, semplicemente cambiando la larghezza di un corridoio, di cambiare l’aspetto del vostro immobile. Si può lavorare sui soffitti, ricavare due spazi dove prima ce n’era solo uno enorme, aprire o chiudere varchi… Insomma, se volete o dovete ristrutturare casa è bene prendere in considerazione anche la possibilità di cambiare la disposizione degli spazi.

2 – L’impianto elettrico è il cuore della casa

Il rifacimento dell’impianto elettrico è un aspetto che molti sottovalutano all’interno della ristrutturazione complessiva dell’immobile. Un errore molto grave perché l’impianto elettrico è fondamentale per la sicurezza e il comfort della casa.

 

Vi consigliamo di fare una valutazione preventiva dello stato dell’impianto elettrico della vostra abitazione. Perché ristrutturazione dell’impianto elettrico ed età dello stesso vanno di pari passo. La rete elettrica non deve superare i trent’anni. Se il contatore salta spesso, se le placche elettriche non funzionano perfettamente e se si sentono odori di plastica bruciata è necessario intervenire immediatamente.

 

BTicino vi mette a disposizione delle soluzioni che coniugano al meglio gli aspetti di innovazione e sicurezza. Inoltre, con Living Now potete rendere la vostra casa smart. Quali sono i vantaggi di una casa connessa? Potrete controllare da un unico dispositivo e a distanza luci e tapparelle, l’accesione del riscaldamento, e persino rispondere al citofono quando non siete in casa, tramite un’app dedicata.

Come ristrutturare casa: 5 consigli per iniziare

3 – L’impianto di riscaldamento: una scelta da non sbagliare

Nell’ambito dei lavori di ristrutturazione casa è importante non prendere sotto gamba il capitolo dedicato all’impianto di riscaldamento. Innanzitutto perché, soprattutto in alcune zone, il riscaldamento è una spesa importante nel bilancio mensile di una famiglia o di una persona. Una buona scelta, in caso di ristrutturazione, è quella del riscaldamento a pavimento. È sicuramente la soluzione più performante al momento.

 

Garantisce una temperatura omogenea in tutta la casa e può fungere anche da impianto di climatizzazione in estate, in collaborazione, ovviamente, con un impianto di deumidificazione. Un aspetto da non sottovalutare, quando si opta per questa soluzione, è anche il risparmio economico non trascurabile.

4 – L’illuminazione: cambia il volto di una casa

Le giuste luci possono realmente cambiare l’aspetto e di conseguenza la fruibilità di un appartamento. Ci sono alcuni accorgimenti che vale la pena seguire per valorizzare al meglio la luce e gli spazi del vostro immobile:

  • utilizzare lampade ad altezze differenti per realizzare un’illuminazione multi-level
  • aumentare l’intensità dell’illuminazione in caso di arredi scuri
  • scegliere lampadari in vetro e/o cristallo per amplificare la luce
  • assicurarsi un’illuminazione diretta negli spazi di lavoro/studio

Qualche errore da non commettere: lasciare l’angolo tv buio, scegliere una sola fonte d’illuminazione e tappezzare la casa con faretti ad incasso.

Come ristrutturare casa: 5 consigli per iniziare

5 – La giusta combinazione di spazi e mobili

Una volta sistemati muri, illuminazione, energia elettrica e riscaldamento cosa resta? I mobili, o arredi interni, se preferite. La casa deve essere personale e funzionale, e per utilizzare al meglio i mobili bisogna prima dedicarsi agli spazi. È infatti la combinazione tra spazi e mobili che fa la differenza.

 

In questi casi rivolgersi a un designer di interni o leggere qualche rivista di settore può dare spunti molto interessanti. Le ultime tendenze sono quelle di utilizzare arredi eco friendly, con il grande ritorno del legno e del riciclo di oggetti che non sono nati per essere dei mobili, ma che ne svolgono splendidamente la funzione.

 

Scendiamo nei dettagli e segnatevi questi consigli per arredare casa:

  • scegliere un’idea o uno stile e seguirlo in ogni stanza
  • eliminare il superfluo, uno spazio arreda meglio di un mobile poco utile
    creare un mix di spazi pieni e spazi vuoti
  • non utilizzare, complessivamente, più di tre colori in uno stesso ambiente
  • delle belle piante sono sempre una buona scelta per creare atmosfera

Dopo aver iniziato a ragionare su questi 5 passi preliminari, con l’ausilio ove necessario di professionisti, sarete finalmente pronti per dare il via alla ristrutturazione della vostra casa, buon lavoro!

Lasciati ispirare. Scopri anche:

Placche elettriche
Placche elettriche
BTicino da sempre coniuga estetica e tecnologia per tutte le sue serie di placche per interruttori, così da poter rispondere alle tue esigenze di funzionalità senza rinunciare alla bellezza di una placca di design.
Leggi di più